Una Bretella per le vasche !


Come abbiamo precisato in Consiglio Comunale siamo convinti che richiedere la Bretellina, così tanto propagandata dalla maggioranza e dal doppio Consigliere Pase, non migliori affatto la viabilità cittadina e rischi addirittura di diventare controproducente per la lotta alle vasche intrapresa da tutta la nostra comunità.

Questo collegamento tra la via De Gasperi e la Via Stati Uniti d’America, in prossimità della piattaforma ecologica, potrebbe si essere utile per la viabilità ma SE E SOLO SE partisse il cantiere delle vasche di laminazione e  SE E SOLO SE, contestualmente, venisse chiusa la Via De Gasperi all’ altezza della rotatoria della SP 119 in direzione Traversagna (provvedimento evitabile adottando soluzioni tecniche ormai all’avanguardia, come il pipe jacking o il pipe ramming).

Ma soprattutto….. perché mai AIPO (agenzia interregionale per il fiume Po) dovrebbe costruirci una strada ??? Perché i nostri amministratori hanno richiesto ad AIPO di intervenire sulla viabilità cittadina ? Siamo certi  che chiedere la realizzazione di quest’opera, nonostante “si dica” che Aipo l’abbia “separata dal progetto vasche”, giustifichi in toto la loro realizzazione.

in blu = percorso odierno, poco utilizzato e per nulla trafficato, di chi arriva da Garbagnate per recarsi verso est – sud est, senza percorrere la Via De Gasperi verso Bollate.

in rosso = il percorso, dopo la realizzazione della bretella (tratteggiata), di chi arriverà da Garbagnate per recarsi verso est – sud est, senza percorrere la Via De Gasperi verso Bollate.

in nero tratteggiato = soltanto il completamento della SP 119 ter, indicato da anni su tutti i piani urbanistici di Senago e mai realizzato o sollecitato, dirotterebbe il traffico esterno fuori Senago.

E allora a che serve richiedere quella Bretella ? La bretellina costerà circa 740 mila euro di soldi pubblici regionali, ma ATTENZIONE: scopriamo da una delibera giunta del 2008 (la n.181 – amministrazione Chiesa – link) che in realtà la bretellina doveva  essere già realizzata anni fa, da chi ha costruito il complesso De Gasperi ed era anche proprietario dei terreni zona vasche. Perché non è stata mai realizzata ? Perché invece è stato realizzato il percorso ciclo pedonale in corso Europa?  Si è preferito incassare i circa 464 mila euro di oneri ? Oppure qualcosa è andato storto? E’ forse per questo che l’amministrazione Beretta annuncio’ l’invio (mai avvenuto) dei faldoni ad Anac e Procura  anche sull’operazione complesso De Gasperi ?


In conclusione, chiediamo al Sindaco di fermarsi in tempo; fare luce su ciò che è accaduto nel 2008; indire al più presto sia un nuovo GDL vasche sia il Forum Cittadino e “soprattutto” rifiutare e non richiedere NESSUNA opera di Compensazione o Cantierizzazione (specialmente ad AIPO) che giustificherebbe l’inizio del cantiere !!

Tutti uniti nel  “NO alle  Vasche” !!

MoVimento 5 Stelle Senago

Lascia un commento