Puliamo Senago 5° edizione


20141123_094919 2014-11-23_11-57-34_223

Domenica 23/11/2014 si è svolta la V edizione di “PULIAMO SENAGO”.

Per quest’anno l’ultima. Visto l’arrivo del freddo riprenderemo la prossima primavera.

Un bilancio che possiamo fare, è che stiamo CONVIVENDO con un il livello di incuria elevato all’ennesima potenza, in un territorio straordinariamente bello, soprattutto la porzione non cementificata all’interno del Parco delle Groane.

Le amministrazioni che si sono succedute in questi anni, compresa l’ultima, non si sono adoperate con un piano lungimirante e di buon senso per valorizzare questo patrimonio, anzi…..

Abbiamo raccolto qualche tonnellata di rifiuti di ogni tipo e soprattutto, nei greti dei torrenti che attraversano il nostro territorio.

Abbiamo testimoniato che  l’incuria è totale e lo stato di abbandono disarmante (potete vedere nell’apposita sezione tutta la documentazione fotografica relativa alle cinque edizioni dell’ iniziativa:  Gallerie fotografiche Puliamo Senago ).

Domenica scorsa abbiamo cercato di liberare una sezione del torrente Cisnara in prossimità del vecchio campo da calcio (loc. Isolino). C’era una diga di legni, immondizie e detriti vari alta circa 2 metri che praticamente ostruiva totalmente il corso del torrente. Siamo riusciti, non completamente purtroppo, a liberare il greto.

Non del tutto visto che è risultato impossibile rimuovere, con l’attrezzatura a nostra disposizione, una radice di diverse centinaia di chili adagiata sul torrente. Tutti sanno che il lavoro primario per ridurre al minimo il rischio esondazioni è quello di tenere puliti e in ordine i corso dei fiumi, altro che costruire vasche di laminazione, decantazione o come dir si voglia.

Per completare l’opera, ecco la ciliegina sulla torta:   all’interno del greto del Cisnara abbiamo ritrovato un revolver con tre colpi ancora nel tamburo e la matricola abrasa. Il tutto lascia pensare ad un passato utilizzo da parte della malavita organizzata. Abbiamo cosi avvisato i carabinieri della locale stazione di Senago, che prontamente  hanno recuperato l’arma, estendendo un verbale con la nostra testimonianza.

Oltre aver ripulito il Cisnara da pattume vario, lo abbiamo anche fatto da un arma probabilmente ancora in condizione di essere utilizzata a offendere qualche nostro simile.

Ecco che qui potrebbe entrare in gioco l’amministrazione, se avesse veramente a cuore la nostra Senago, per predisporre un progetto opportuno e guidare i volontari a liberare e ripulire questo splendido territorio, preservandolo ulteriormente dal degrado in cui attualmente riversa. Un lavoro sicuramente più oscuro all’opinione pubblica, ma inestimabilmente più prezioso nella logica d preservare le bellezze naturali che madre natura ci ha prestato.

Preferiscono invece  guidarli in scempi come quello del taglio di 63 alberi nel parco pubblico di fronte al cimitero, la cui unica colpa (degli alberi) è stata probabilmente quella di dar noia ai cittadini confinanti con quel parco. Evidentemente molto ben introdotti nell’amministrazione, per essere assecondati in una maniera così assurda.

 

2014-11-23_11-27-14_220  image1 Immagine 006

 

MoVimento 5 Stelle Senago

 

Lascia un commento