Semaforo T red : L’inspiegabile menzogna del Sindaco Fois (il Video!!!)


 

 

Il 30 luglio 2015 il Sindaco Fois, ad una comunicazione del consigliere Mantovani (L.N.) sull’argomento, afferma categorico che, per scelta oculata dell’amministrazione, il giallo dei dispositivi T Red  dura 6 secondi invece che 4, ovvero il massimo consentito per legge.
 
 
Abbiamo potuto appurare e registrare però, anche se non suffragato da strumenti idonei a tale rilievo, che il tempo a cui è stato tarato il “giallo” equivale a solo “4 secondi” … ma forse anche meno .
 
 
 
Il video sui T Red :

 

 

La cosa ancora più stupefacente è che quanto da noi riscontrato è suffragato nero su bianco dal comandante della Polizia Municipale V. Avila (risposta alla nostra istanza).  
 
A seguito di una nostra richiesta di installazione dispositivi Countdown ai semafori T-Red installati sulla Via Volta e Via Risorgimento, ci rispondeva, il 13 Ottobre 2015, che il dispositivo in questione non può essere installato perché ad oggi ancora non omologato e riconosciuto tale dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, e soprattutto specificava  che:
 
“Per quanto concerne il tempo semaforico del Giallo si comunica innanzitutto come il tempo semaforico del giallo sia sempre rimasto lo stesso sia prima che dopo l’installazione del rilevatore automatico del passaggio con il solo rosso, cioè 4 secondi, tempo sufficiente ad arrestare il veicolo in condizioni di sicurezza. Infatti un veicolo che procede ad velocità di 50 km/h (velocità massima consentita in tutto il centro abitato) percorre circa 52 metri (arrotondato per difetto) in 4 secondi, mentre impiega solo la metà dello spazio, 26 metri, per arrestare la propria corsa in totale sicurezza, così come previsto dal comma 10 dell’art. 41 del C.D.S.”
 
 
 
 
 
A questo punto, chiediamo con forza che il Sindaco Fois ottemperi subito al proposito solennemente enunciato di fronte ai propri cittadini durante il Consiglio Comunale del 30 Luglio, altrimenti è più che legittimo il sospetto, già diffuso tra i senaghesi,  che i T-RED siano solo stati installati per far cassa e che nulla abbiano a che vedere con la sicurezza viabilistica del nostro territorio. 
 
 
 
 
A livello probabilistico anche un bambino comprende bene che, tra una taratura a 4 secondi ed un’altra a 6 secondi, le contravvenzioni possono soltanto che decuplicare. Sembra infatti, dal numero di multe staccate solo nei primi mesi di funzionamento, che gli automobilisti che percorrono tali incroci siano veri e propri scriteriati. Cosa a cui noi non crediamo proprio !!!
 
 
Inoltre, da alcuni nostri primi rilievi, abbiamo forte il dubbio che la segnaletica posta in prossimità di tali impianti non soddisfi completamente le normative vigenti.  
 
 
 
Un’ amministrazione che si rispetti, non ha bisogno di subdoli artifici per fare cassa e vessare così i propri cittadini !! 
 
Un’ amministrazione che si rispetti attua la propria azione amministrativa nella massima trasparenza e regolarità  !!
 
Un Sindaco che si rispetti dice sempre la verità di fronte ai propri cittadini !!
 
 
 
 
Partecipate !!! Non Delegate !!!
 
 
 
 
 
MoVimento 5 Stelle Senago
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Lascia un commento