Una supponenza senza limiti


  rispostacasadellasalute

Il giochino si è rotto:  un granello di sabbia si è infilato nell’ ingranaggio.


Pensare che in passato si poteva fare un po’ di tutto nelle stanze di comando: accendere mutui decennali in campagna elettorale, privatizzare servizi pubblici senza nessun senso logico, fare e rifare probabilmente favori su favori ai propri amici, magari sistemare qualche situazione personale ecc ecc. I cittadini naturalmente se ne sarebbero accorti solo durante la legislatura successiva (o forse… mai).

Ora invece, per gli “esperti”,  amministrare un comune è diventato più difficile .
Alcuni cittadini in tutta Italia si sono svegliati e cominciano ad informarsi facendo domande… spesso TROPPE DOMANDE.

II M5S NON SAREBBE DOVUTO ESISTERE.
Forse anche molti di noi avrebbero preferito fare altro invece che scrivere ad una amministrazione comunale che, ancora una volta con una risposta arrogante e presuntuosa, dimostra
quanto sia ormai profondo il solco che divide i comuni cittadini dai professionisti (purtroppo per noi) della politica.


Se l’ Italia , le Regioni e i Comuni non fossero stati distrutti dai partiti, che ancora oggi in molti casi amministrano, il M5s non avrebbe avuto modo di nascere, di fare domande, di cercare di capire le logiche che comandano le scelte di una giunta politica, di inserire semplici e soprattutto “liberi” cittadini onesti nelle istituzioni, portando una reale speranza di cambiamento per il bene della comunità.


Noi non saremmo qui a chiedere se l’ultimazione della Casa della Salute costerà ulteriori 300, 400 o addirittura 500 mila €uro ai cittadini senaghesi (stimiamo che il conto finale supererà 1 milione e trecentomila €uro) o se privatizzare la gestione cimiteriale, cedendo i ricavi ad un privato, non creerà squilibri di bilancio per i prossimi 17 anni .


Se il m5s non esistesse, i politici attualmente al comando potrebbero evitare di improvvisare banchetti in strada per spiegare ai cittadini, dando addirittura “loro” dei bugiardi a noi , le proprie decisioni prese in una stanzetta e mai indicate sul loro programma elettorale.

Probabilmente se si fosse pensato ad un ” Forum dei Cittadini sulla Privatizzazione dei Servizi Cimiteriali”  o ad un ” Forum dei Cittadini per Chiarire le Spese sul Completamento della Casa della Salute”  in tempi non sospetti (non come il Forum sulle Vasche a progetto già definito), sarebbe stato tutto più chiaro e meno nebuloso.


Poi, diciamocelo serenamente, amministrare il comune di Senago , come da 4 anni sta facendo l’attuale giunta, probabilmente avrebbe potuto farlo qualsiasi cittadino a digiuno di dinamiche politico amministrative; mentre, come andiamo ripetendo dal loro insediamento del 2012, la situazione avrebbe richiesto coraggio e lungimiranza nel trovare soluzioni idonee ad affrontare l’emergenza sociale. Hanno saputo solamente scontrarsi internamente per regolare conti di potere su presupposti rivelatesi anacronistici, buttando letteralmente nel cestino 4 anni, per cercare poi al fotofinish di recuperare con scelte incomprensibili e di marketing.

Ricordiamo inoltre, senza voler creare nuovo “AGGRAVIO DI ENERGIE ” a questa evidentemente “stanca” amministrazione, che ci sono decine di vecchie istanze protocollate da anni alla quale non si sono mai degnati di dare una risposta.  Rammentiamo che le istanze inviate quest’anno dal nostro gruppo sono quasi 1 terzo rispetto quelle dello scorso anno (circa 2 al mese).  Evidenziamo che, grazie ad una di queste insensate missive (inviata per conoscenza anche alla Procura della Repubblica)  la giunta senaghese ha potuto in tutta fretta ritirare in autotutela una variante al piano integrato che stava sanando di fatto degli abusi edilizi conosciuti da anni.

Ringraziamo infine per l’ invito alla riunione presso la azienda speciale Multiservizi, visto che vi assicuriamo sono molte le incongruenze nelle vostre risposte.  Solitamente prediligiamo risposte ufficiali scritte ma è sempre bello vedere dei cittadini con ” EVIDENTI DIFFICOLTÀ DI INTERPRETAZIONE ” essere ricevuti dai professionisti dell’ economia creativa.

Porgiamo anticipatamente le nostre scuse a codesta amministrazione, visto che continueremo a fare domande, naturalmente solo in caso di bisogno, per soddisfare un nostro sacrosanto diritto di cittadini.

MoVimento 5 Stelle Senago

Lascia un commento