Consiglio Comunale del 27 Settembre 2012 1


CRONACA DELLA SERATA:

Scarsissima partecipazione dei cittadini al consiglio.

Si parte con la comunicazione del sindaco Fois, su i suoi problemi di salute. I medici gli hanno sconsigliato di affaticarsi, pertanto rammaricandosene, lascia l’assemblea. Auguriamo al sindaco di rimettersi presto.

Interviene il Presidente del Consiglio relazionando l’assemblea circa la problematica videoriprese, affermando sostanzialmente che la commissione ci sta lavorando e che problemi sono di carattere tecnico (non specificati) impegnandosi “IL PRIMA POSSIBILE A RISOLVERLI” per portare al voto del consiglio la modifica del regolamento.

Si passa alle comunicazioni dei gruppi:

  • Solidarietà all’associazione Gattaccio per l’abbattimento del canile (Mantovani LN).
  • Presentazione Festa dei Nonni (ass. Campagner).
  • Relazione circa l’iniziativa presso il prefetto di Milano per il tempestivo accesso agli atti dei consiglieri (Pase LN).
  • Risposta del presidente che ribadisce il suo impegno per soddisfare le prerogative dei consiglieri.
  • Apprezzamento sulla riuscita della festa cittadina in sostituzione della FIERA (Mantovani LN).
  • Interviene il capo della commissione Sofo (Vivere Senago) che si occupa della questione videoriprese sostenendo che la questione è aperta per questioni di carattere politico e non tecnico.
  • Lamentele circa le modalità di divulgazione documentazione ai consiglieri, in particolare il fatto che un emendamento sia stato consegnato il giorno stesso del consiglio, nonostante fosse stato protocollato giorni prima (Pase LN – Milani PdL – Sofo VS).
  • Si pone l’attenzione della Multiservizi – bilancio. Lasciato in sospeso lo scorso consiglio (Milani PdL).
  • Soddisfazione per la riabilitazione ad incarichi che le competono del funzionario dott.ssa F. Pasciuta (Mantovani LN).
  • Si afferma che la questione Multiservizi non era all’ordine del giorno (Lucente PD).
  • La conferenza capigruppo ha stabilito le modalità di produzione atti ai consiglieri (Lucente PD).
  • Il bilancio della Multiservizi deve essere votato dal consiglio. L’amministrazione si è contraddetta non portando la vicenda all’esame del consiglio. Viene accusato il Presidente di essere distratto sulle prerogative dei consiglieri (Pase LN).

 

Interrogazioni del consigliere Sofo (VS)

  • Rumorosità pompa di calore parco Sioli.
  • Pericolosità delle rientranze tra i platani di via Volta e chiede una adeguata segnalazione.

Risposta all’Interrogazioni del consigliere Sofo (VS)

  • Primo punto risolto con la riparazione dell’orologio per lo spegnimento notturno.
  • Per il secondo punto: il problema verrà affrontato quando i cittadini interessati faranno formale richiesta.

Sofo (VS) lamenta l’atteggiamento dell’assessore Zoani, se ha fatto l’interrogazione formalmente ha posto la questione.

  • Demolizione strutture isolino (ex Senago calcio) a favore del gattile e per recupero area.
  • Verrà trovata soluzione temporanea in attesa di soluzione definitiva entro 18 mesi (ass. Campagner ).

 

  • Presentata nuova interrogazione sull’art. 24 regolamento com. circa lo scarico rifiuti via Cilea, si chiede all’amministrazione di vigilare ( Mantovani LN).
  • Si rileva che la pulizia in “via alla Chiesa” non è decorosa (Pepe PD).
  • L’appalto prevede la pulizia 1 volta la settimana e si auspica per futuro il coinvolgimento del volontariato (ass. Campagner ).
  • Interrogazione circa l’incontro che l’amministrazione di Senago ha avuto con il comune di Milano, lamentando il fatto che a tale incontro, su impegno preciso del Sindaco, doveva essere presente il Presidente del Consiglio in rappresentanza di tutti, ma così non è stato. (Pase LN)
  • Il Presidente risponde invece, che era presente.
  • Pase (LN) accusa il presidente di non aver relazionato circa l’incontro.
  • Mantovani (LN) chiede inoltre quale è stata la posizione del comune di Milano.
  • Mantovani (LN) chiede una iniziativa per il mantenimento dell’ufficio postale di Castelletto.
  • Si invita l’amministrazione a chiedere audizione alla commissione regionale circa le vasche (Lucente PD).
  • Interrogazione sull’impegno della IANOMI spa circa la dismissione del depuratore di Seveso a favore di quello di Pero (Pase LN).
  • Si chiede a che punto siano le nomine nel Consiglio di Amministrazione della Multiservizi a fronte dei curriculum sollecitati e presentati al Sindaco (Mantovani LN).
  • Si chiede l’eliminazione dei pericoli esistenti sulla rotonda all’inizio di via M. di Marzabotto lato Molteni (Salomone PD).
  • Si discute della modifica del regolamento IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA N° 35 31/03/2012.
  • Aree fabbricabili. Non sono considerabili fabbricabili i terreni utilizzati da coltivatori/ Imprenditori del settore agricolo.
  • Regolamento IMU.
  • Sofo (VS) lamenta che è stato presentato un emendamento, ma non si sa da chi.
  • Il consigliere Chiesa (Insieme per Senago) chiede di togliere gli incentivi ai dipendenti per la riscossione.
  • Pase LN vuole sapere a questo punto chi è il proponente dell’emendamento.
  • Ci sono interminabili discussioni sulla legittimità di presentazione dell’emendamento, alla fine risulterà emendamento d’ufficio della giunta stessa.
  • Pase ribadisce l’approssimazione della gestione del consiglio da parte del Presidente.
  • Alla fine vengono votati la modifica del Regolamento e l’emendamento.
  • 2 voti(LN) astenuti, il resto favorevoli.

Istituzione Biblioteca

  • Relazione del direttore Silvano Foletti sulla variazione di Bilancio e la riduzione delle spese di gestione di 6000 €uro. Dopo alcuni complimenti al Direttore per il suo operato viene votata la relazione.
  • 2 astenuti (LN), tutti gli altri favorevoli. Stessa votazione per la relazione per gli equilibri di bilancio sempre della Biblioteca.
  •  Si discute la variazione al piano di Previsione relaziona la dott.ssa F. Pasciuta, in cui emerge tutta la sofferenza economica dell’amministrazione, dove sono stati fatti tagli in tutte le direzioni, per errori tra l’altro, di previsioni d’entrata.
  • I lavori pubblici da qui alla fine dell’anno sono azzerati.
  • Pase (LN) attacca frontalmente l’assessore ai lavori pubblici che riceve le difese del vice Sindaco Curcio, la quale ricorda l’impegno dell’assessore nella ristrutturazione avviata nelle scuole di via Monza e via Risorgimento.
  • La delibera viene approvata con 2 astenuti (LN) 2 contrari (PdL + VS) ed il resto favorevole.

 

CONSIDERAZIONI M5S:

 

Desolante la partecipazione cittadina. E’ evidente a tutti che le riprese in streaming potrebbero consentire una maggior trasparenza e partecipazione ai lavori dell’assemblea, ma capiamo altrettanto bene che ci sono delle grosse resistenze. Per l’amministrazione è meglio che tutto rimanga in evidenza a pochi altrimenti, se la cittadinanza avesse la possibilità di vedere in diretta il “cinema che viene proposto”, si arrabbierebbe moltissimo.

Abbiamo constatato la contraddizione delle affermazioni del Presidente del Consiglio con quelle del Presidente della Commissione Affari Generali e Istituzionali. La prima adduceva a problematiche di carattere tecnico, il secondo problemi politici. Noi crediamo di più alla seconda, con la tecnologia attuale non sta in piedi la scusa dei problemi tecnici. Crediamo che a meno di forzature le riprese dei lavori del Consiglio rimarranno un sogno e una parte della maggioranza,per il gioco delle parti, scaricherà la responsabilità su qualcun altro, lavandosi la coscienza. Aspettiamoci che, nei prossimi ordini del giorno, i punti più importanti verranno discussi abbondantemente dopo la mezzanotte, quando i pochi cittadini presenti, presi per sfinimento, se ne andranno a dormire. La discussione a questo punto potrà avvenire “aumma… aumma”.

Tra l’altro, fatto grave, qualcuno ha dato ordine alla polizia municipale di marcare a vista il nostro gruppo per evitare il tentativo annunciato di filmare. Difficile infatti non accorgersi che ad ogni tuo movimento qualcuno ti osserva.Se la stessa solerzia fosse stata usata per garantire trasparenza verso la cittadinanza, già dal secondo Consiglio Comunale avremmo avuto le riprese tanto promesse in campagna elettorale.

Crediamo inoltre  non ci fosse bisogno, da parte del vice Sindaco, ascrivere i meriti dei lavori alle scuole all’assessore Zoani, per rintuzzare l’attacco personale della Lega Nord all’assessore stesso. Infatti, il finanziamento arrivato non è imputabile all’amministrazione (quei soldi non sono a bilancio del comune), ma semmai al Miur e alla regione . Sono anni poi, che piove dentro la scuola di via Risorgimento.

Siamo assolutamente contrari poi, a qualsiasi forma di incentivo a favore dei dipendenti pubblici, già stipendiati, reclutati per scovare gli eventuali evasori dell’ ICI/IMU. Consideriamo l’eventualità eticamente e moralmente inammissibile, soprattutto per il momento di crisi attuale e per la mancanza di fondi del comune. Questi soldi potrebbero essere utilizzati in modo migliore. A nessun cittadino fa piacere pagare due volte il lavoro di una o più persone.

La cosa più preoccupante per noi è il bilancio, che per il prossimo anno si preannuncia catastrofico. Pensiamo che l’amministrazione e i suoi sodali siano paralizzati e sperino solamente che l’edilizia possa riprendersi, garantendo l’introito degli oneri conseguenti. Purtroppo pensiamo che non sarà questo lo scenario e, se non correranno ai ripari, l’anno prossimo probabilmente si voterà.

Due domandine:

Quando l’ amministrazione si attiverà per effettuare un censimento degli alloggi sfitti ed inutilizzati ?????

Al prossimo Consiglio la giunta sarà in grado di relazionarci circa la convenzione De Gasperi (a parer nostro disastrosa) ????

…….AI POSTERI L’ARDUA SENTENZA.

 

 

MoVimento 5 Stelle Senago


Lascia un commento

Un commento su “Consiglio Comunale del 27 Settembre 2012