Priorità alla Scuola: I nostri emendamenti al Previsionale.


🔸Presentati i nostri Emendamenti al Bilancio Previsionale indirizzati alla Sicurezza Scolastica.
🔸Chiediamo inoltre la pubblicazione delle Perizie degli RSPP effettuate sugli edifici scolastici.

Così non va.
Quest’oggi abbiamo presentato i primi emendamenti urgenti al Bilancio Previsionale 2020/2022 (link) e alla nota di aggiornamento del Documento unico di Programmazione (link). I Documenti contabili approvati dalla Giunta Comunale nei giorni scorsi ma senza il voto del Vicensindaco Sofo, evidentemente in disaccordo con il resto della Giunta.

I nostri emendamenti hanno lo scopo di aumentare significativamente le risorse destinate alla sicurezza delle Scuole Senaghesi che, anche con il nuovo Previsionale, risultano a nostro avviso insoddisfacenti ed irricevibili. Naturalmente senza modificare gli equilibri di bilancio, ma spostando risorse esistenti e destinate ad altro.

Auspichiamo e chiediamo all’ Amministrazione di valutare i nostri correttivi poiché si ritene di prioritaria importanza garantire la sicurezza dei nostri studenti e di tutto il personale scolastico.
L ’emergenza sanitaria derivante dalla diffusione del COVID-19 sul territorio nazionale rende ancora più urgente la riqualificazione e la messa in sicurezza degli spazi scolastici comunali, da troppo tempo abbandonati dalle amministrazioni susseguitesi. Criticità preoccupanti recentemente riportate dai verbali di ATS e delle Perizie dei RSPP per i due comprensivi scolastici (Marco Polo-Leonardo Da Vinci), addirittura citando un pericolo per gli occupanti per un plesso scolastico.

🔴 Perizie che chiediamo all’ Amministrazione Comunale nelle persone del Sindaco, Vicesindaco Sofo e Assessore Milani di pubblicare come massima trasparenza verso i propri cittadini. È importante che i genitori siano a conoscenza dello stato delle scuole frequentate dai propri figli, al fine di comprendere le nostre reali preoccupazioni (anche di genitori) e soprattutto le nostre lecite proposte sulla Scuola fino ad oggi inascoltate.


Purtroppo da una prima verifica della documentazione messa a disposizione dei Consiglieri si evince che :

1) risulta improbabile la fruibilità dei 650mila euro, sbandierati prima di averli ottenuti e provenienti da un bando messo a disposizione dal Governo per la messa in sicurezza del plesso scolastico Allende (uno dei plessi più compromessi). In quanto il Comune di Senago non è rientrato tra i beneficiari e non si conosce nemmeno la sua posizione in graduatoria per poter sperare in un ripescaggio.


2) i 700 mila euro, di soldi pubblici dei cittadini lombardi, in arrivo grazie alla Legge Regionale n.9/2020 sono stati indirizzati per i seguenti interventi:
➡️€ 450 mila per 2 piste ciclabili.
➡️€ 150 mila per riqualificazione di parchi.
➡️€ 100 mila per lo sviluppo rete ethernet e wi-fi degli uffici comunali.

Nulla di questo fondo è stato diretto alle Scuole, come richiesto dal nostro gruppo consiliare durante l’ultima Conferenza Capigruppo. Nonostante siano molti e da tempo conosciuti gli interventi urgenti da realizzare che non potranno essere garantiti dalle risorse in conto capitale stanziate nel bilancio previsionale approvato in Giunta. (305 mila euro provenienti da contributi di Governo o Regione, già dedicati ed indirizzati necessariamente alle strutture scolastiche, e soli 50 mila di oneri comunali. Per gli 11 plessi).


Dall’ insediamento del 2017 l’Amministrazione Comunale avrebbe dovuto realizzare il piano di manutenzione straordinario degli edifici scolastici, promesso in campagna elettorale e da noi più volte richiesto. Indirizzando fin da subito gli uffici ad una progettualità per la risoluzione delle criticità più rilevanti.

il volantino della Campagna Elettorale 2017



Occorre dare delle priorità e avere il coraggio delle proprie azioni anche quando queste siano impopolari, per coerenza, per rispetto e tutela dei cittadini. Ad oggi, grazie alle perizie, sappiamo che la priorità sono le scuole.

Relazioni tra l’altro ricevute dal Comune tra novembre e gli inizi di dicembre 2019, ma protocollate solo dopo il nostro intervento (ecco un esempio di quanto serve l’opposizione in un Comune). I consiglieri che hanno richiesto l’accesso agli atti di queste relazioni, inviandole prima di Natale agli organi di controllo, al contrario dei membri della giunta hanno addirittura i figli all’ interno di quei plessi. E insieme a molti altri genitori si preoccupano della situazione ormai sotto gli occhi di tutti.

La sicurezza e la salute devono essere un principio cardine per ogni istituzione. Sappiamo bene che le piste ciclabili sono importanti così come la riqualificazione dei parchetti e sappiamo anche che probabilmente sono più visibili e più spendibili in fatto di consenso, ma oggi la priorità è un’altra. Se questo periodo di pandemia ci ha insegnato qualcosa è che tutto può essere rimandabile, la salute no!

I nostri emendamenti chiedono semplicemente questo, cambiare la destinazione di risorse esistenti, indirizzandole alle scuole.

Bisogna avere il coraggio di fare scelte responsabili che siamo certi possano essere comunque apprezzati nel medio lungo termine da tutta la cittadinanza. Nulla può valere più della sicurezza e della salute dei nostri cittadini.

MoVimento 5 Stelle Senago